venerdì 20 aprile 2012

venerdì 25 novembre 2011

' I giovani amano la musica?'


Con una serie di lezioni concerto nelle scuole della Provincia di Teramo ( SMS
Roseto - ITG 'C.Forti ' Teramo - SMS ' Zippilli' Teramo - Liceo Sc Giulianova -
Istituto Comprensivo Giulianova ) abbiamo sensibilizzato i giovani ed i
giovanissimi alla musica classica. Il concerto conclusivo ad Alba Adriatica è
stato un clamororo successo .

martedì 20 ottobre 2009

“Sibelius Young Orchestra”






Composta da giovanissimi orchestrali di età compresa tra i sei ed i diciotto anni, scaturisce dall’esigenza di ovviare alla pressoché completa mancanza, nello svolgimento dell’attività didattica musicale, di uno dei suoi requisiti fondamentali: la pratica della musica d’insieme. Questa, quasi sempre tralasciata, per motivi logistici legati alla inadeguatezza delle strutture ricettive o per la difficoltà di conciliare le diverse esigenze di allievi in un qualsiasi appuntamento di prove orchestrali, non è, in maniera assoluta, alienabile dagli altri due aspetti fondamentale, e cioè la tecnica e l’espressione.
D’altra parte è importante che questi tre aspetti non seguano il percorso, rigidamente cronologico, di tecnica – espressione - pratica orchestrale; ma, al contrario, si traducano sin dai primi approcci con lo strumento, in una piena sinergia di attività esecutiva; indispensabile, questa, per porre le basi dell’autonomia tecnico-espressiva dell’allievo.
L’attuazione di questa intuizione, perseguita dal M° Paolo Giuseppe Oreglia (Direttore artistico della “Sibelius” Young orchestra) ha portato alla nascita di un’orchestra giovanile che ha mosso i suoi primi passi nel luglio 2003, in seno al 1° Festival Internazionale di Musica “NoteInLibertà”, svoltosi a Corropoli (Te). In questa occasione presso la Badia di S. Maria di Mejulano si sono incontrati allievi iscritti alle diverse strutture musicali private e pubbliche del territorio regionale, realizzando un inedito evento, dedicato ad allievi in possesso di una minima conoscenza pratica strumentale.
A testimonianza di una notevole eco suscitata da questo evento, l’attività didattica si consolida nel 2004, con la partecipazione di allievi provenienti anche da altre Regioni. Dopo questa fondamentale esperienza formativa, nel 2005 l’Orchestra giovanile, ormai stabile nei suoi elementi essenziali, continua la sua formazione esibendosi a Chieti, a Teramo, ad Ortona ed Acquaviva Picena.
Impegnata in un vasto repertorio che, attraversando vari periodi storici, va dalle danze rinascimentali a brani di musica da film, vede i giovanissimi musicisti impegnati in partiture trascritte per loro, od originali.
In una felice e sorprendente continuità sono venute anche le collaborazioni con prestigiosi Direttori (italiani e stranieri) quali J. M. Sciutto, I. Coretti, ed altri, che, apprezzandone oltrechè le caratteristiche musicali anche le doti umane, l’hanno proposta anche in rassegne internazionali.
Nel 2006, l’orchestra si costituisce nell’ambito dell’associazione Amadeus, che ne supporta l’attività, che ormai ha un carattere Regionale, visto che diventa protagonista del Festival Internazionale “NoteInLibertà”, manifestazione della Provincia di Teramo in collaborazione con numerosi comuni ed enti del Tramano, e della Settimana Mozartiana del teatro Marruccino.
Nel settembre 2006 incide il suo primo CD per il CSV di Chieti e nell’Estate 2007 diventa protagonista di numerose manifestazioni ( Festival NoteInLibertà, Libriamoci, Castellarte – Roseto -, Concerti Urbani Fra Le Vie del Commercio – Lanciano- ecc. )

martedì 19 febbraio 2008

Paolo Giuseppe Oreglia



m.°Paolo Giuseppe Oreglia


Inizia giovanissimo lo studio del violino e viene ammesso a soli dieci anni al Conservatorio di Musica di "Santa Cecilia" di Roma compiendo i propri regolari studi musicali sotto la guida dei Maestri Bignami, Brengola, Apostoli. A diciotto anni inizia la propria attività concertistica solistica e viene chiamato a far parte dell’Orchestra Sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, dove suona sotto la direzione di prestigiosi maestri quali C. M. Giulini, F. Sinopoli, G. Pretre, L. Mazel, ecc.
Diplomatosi brillantemente nel 1983 intraprende quindi il Perfezionamento in Violino presso l’Accademia Nazionale di S.Cecilia, sotto la guida del m° A.Pelliccia, ottenendone nel 1986 il Diploma del Corso Triennale.
Continua lo studio ed il perfezionamento del Violino e della Direzione d’Orchestra, con insigni Maestri quali H.Fister, P.Vernikov, P.Gantward, G.Serembe, D.Renzetti, in Italia (Maiano, Portogruaro, ecc.) ed all’estero (S.Pietroburgo).
Prosegue nel contempo la collaborazione con prestigiose orchestre italiane ( RAI di Roma, Istituzione Sinfonica Abruzzese, Orchestra da Camera di Caserta, ecc.) ed Internazionali ( Rotary Youth International Orchestra con la quale partecipa, segnalato in tale occasione dal m.° Salvatore Accardo, alla tourneè internazionale del 1990 che interessa i principali centri Italiane del centro Europa-Stresa, Pisa, Milano, Verona, Ginevra, Lione, Bruxelles, Torino, Sanremo).
L’attività solistica lo porta ad essere presente nei principali paesi europei, (Germania 1988- Monaco di Baviera-, Spagna 1991- Catalogna -, Austria 1999 – Graz-, Francia 2000-Lione-, Ungheria 2003 – Budapest-, Spagna 2004- Paesi Baschi –Svizzera 2004-Losanna- ecc.) anche in collaborazione con importanti solisti quali C.Ferrarini, G.Grano, T.Vratonijc, C.Casadei ecc. raccogliendo ovunque clamorosi successi di pubblico.
Fondatore di numerosi ensembles, dal 2003 promuove il Festival Internazionale “NoteInLibertà” attualmente coordinato dalla Provincia di Teramo in collaborazione con le amministrazioni di Nereto, Alba Adriatica, Giulianova, Roseto, Torricella Sicura.
Nell’ambito di tale iniziativa fonda nel 2005 l’Orchestra Giovanile SYO, di cui è direttore stabile, con la quale anima il Festival e che si è inoltre già esibita nella Settimana Mozartiana del Teatro Marruccino di Chieti realizzando,tra l’altro, un CD per il CSV di Chieti.
Docente di Ruolo dal 1985 in qualità di vincitore di concorso per titoli ed esami presso l' Istituto Musicale Pareggiato "G. Braga " di Teramo, svolge da anni un’apprezzata attività didattica anche in importanti festivals in Italia ed all’estero (Ottocento Festival Saludecio1999/2000, scuola estiva internazionale per giovani musicisti “Max Rostal” svoltosi a Postumia (Slovenia) nell’Estate 2001 e a Graz (Austria) nell’estate 2002, ecc.).
Suona un "Marino Capicchioni" del 1969.